No Image
dalmolin
No Image

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

Chi e' online

Abbiamo 4 visitatori online

Last comments by AkoComment Tweaked SE

MOBILITAZIONE!! SABA...
La riapertura è prossima? L\'impia...
26/12/07 15:13 More...
By danilo

IL PRESIDIO PERMANEN...
solidarietà al presidio permanernte di
Massima solidarietà ai Compagni/e ...
21/12/07 15:52 More...
By andrea

IL PRESIDIO PERMANEN...
solidarietà al presidio permanernte di
Massima solidarietà ai Compagni/e ...
21/12/07 15:52 More...
By andrea

IL PRESIDIO PERMANEN...
persone serie
caro amministratore le persone seri...
20/12/07 11:24 More...
By rocco

IL PRESIDIO PERMANEN...
prova
prova prova prova :eek :eek :eek
17/12/07 21:21 More...
By admin

No Image
Notizie
NON FURONO I CARBONI ATTIVI LA CAUSA DEL BLOCCO DELL'INCENERITORE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Thursday 15 November 2007
la situazione è assai fluida, la ditta che ha forito i carboni attivi ha rilasciato dichiarazioni in merito all'assoluta infondatezza circa la non idoneità dei carboni attivi da loro forniti al CIS e che - secondo loro avrebbero provocato il malfunzionamento dell'impianto. SE NON SONO STATI I CARBONI, QUAL'E' ALLORA LA CAUSA ??????? Da quanto si legge dalla stamp ancora una volta il CIS S.p.a.,avrebbe addossato la responsabilità dello sforamento delle diossine ad altri. LA COSA CHE APPARE EVIDENTE E' CHE ANCORA NON SONO CERTE LE CAUSE CHE HANNO PRODOTTO IL SUPERAMENTO DEI LIMITI DELLE DIOSSINE E DEI FURANI. QUESTO SIGNIFICA CHE L'INCENERITORE DI MONTALE NON PUO' E NON DEVE RIAPRIRE Gli amministratori ed i partiti (DS in testa) si erano impegnati a garantire che l'inceneritore non sarebbe stato riaperto se le cause del malfunzionamento non fossero state certe. INOLTRE, come se ciò non bastasse, ancora una volta c'è il parere sanitario CONTRARIO AL POTENZIAMENTO DELL'IMPIANTO DA 120 A 150 t/G NEL VARBALE PER IL RILASCIO DELL'AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE SI LEGGE CHE LA ASL - ancora una volta - ha dato parere negativo perchè il CIS non può garantire il mantenimento del livello di inquinamento attuale. NON SOLO HANNO AVVELENATO LA POPOLAZIONE PER 30 ANNI, VOGLIONO ANCHE L'AUTORIZZAZIONE PER POTER AVVELENARE ANCORA DI PIU'. VERGOGNOSA E' LA POSIZIONE DEL SINDACO RAZZOLI, CHE CHIEDE ALLA PROVINCIA E ALL'ARPAT (LA SOLITA ARPAT CHE HA TENUTO NASCOSTO I DATI SUL SUPERAMENTO DEI LIMITI DI EMISSIONE DALL'11 DI LUGLIO AL 17 DI LUGLIO) DI IGNORARE IL PARERE SANITARIO E DI CONCEDERE L'AUTORIZZAZIONE ALL'AMPLIAMENTO DELL'IMPIANTO. PILATESCA LA POSIZIONE DELLA PROVINCIA CHE INVECE DI GARANTIRE LA POPOLAZIONE, CERCA DI ACCANTONARE IL PARERE DELLA ASL RIVOLGENDOSI DIRETTAMENTE ALC ONSIGLIO DEI MINISTRI - ALLO STESSO PRODI - AFFINCHE' - CON UN COLPO DI SPUGNA - CANCELLI IL PARERE SANITARIO E RIESAMINI LA PRATICA !!!! partecipamo tutti domani - martedì 13 novembre alle ore 16 al CONSIGLIO PROVINCIALE A PISTOIA

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (3) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 2129

Leggi tutto...
 
la lotta non si ferma... PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Friday 02 November 2007
Mercoledì 31 ottobre al Presidio permanente “Giulio Maccacaro” si è tenuta la riunione tra tutte le realtà che hanno promosso e sottoscritto il Documento Comune, ivi compreso il neonato comitato di Montemurlo (Po). La discussione e il confronto sono stati utili e sono serviti ad un primo chiarimento sul percorso da portare avanti. La mobilitazione straordinaria nel mese di novembre è stata considerata opportuna; essa deve puntare prioritariamente sulla questione nocività/salute ma anche sugli aspetti economico-finanziari della gestione dei rifiuti, particolare l’ incenerimento, in riferimento specifico al CIS (quanto ci costa la filiera incenerimento, quanto ci costa la filiera riduzione/riciclaggio/riutilizzo, e via dicendo). E’ stata anche sottolineata la necessità di collegare la nostra mobilitazione ad altre lotte sul territorio, pur dovendosi mettere al centro il soggetto : abitanti della piana, nella convinzione che la dimensione nazionale – si pensi al lavoro della Rete Rifiuti Zero – è cruciale. Qualche intervento si è soffermato sulla necessità di sciogliere il possibile nodo rappresentato da un diverso atteggiamento rispetto alla lotta : chi propende per il gradualismo, chi invece intende avere un atteggiamento più deciso e diretto. E’ stato risposto , da parte di associazioni e comitati presenti, che l’ unità tra tutti si basa su un NO chiaro alla riapertura dei forni inceneritori di Montale, al raddoppio, e alle ipotesi Calice e Case Passerini.

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (8) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1361

Leggi tutto...
 
DOCUMENTO COMUNE DELLE REALTA� DELLA PIANA FIPOPT IN LOTTA CONTRO INCENERIMENTO DEI RIFIUTI, PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Friday 26 October 2007

L’ inceneritore  di Montale è stato spento il 19 luglio per aver superato  i limiti di emissione  fissati dalle norme per diossine e furani ( a seguito di analisi Arpat e CIS  effettuate in data 03 maggio ).

Superamenti dei limiti vi erano stati  anche  in passato, come testimoniano  documenti ufficiali  dell’ Arpat  regionale a firma della dott.sa Cantoni.

Tutti sappiamo  inoltre che  all’ inceneritore di Montale è stata concessa una deroga, in quanto impianto “vecchio”,  per emettere  quantità di diossine e furani  superiori ai limiti più restrittivi  vigenti. Ciò significa che  le quantità di diossine e furani per normalmetrocubo che l’ inceneritore  ha emesso QUOTIDIANAMENTE  negli anni recenti, sono  significativamente maggiori   di quelle fissate dalle norme a parziale garanzia della salute degli abitanti ( diciamo a parziale garanzia in quanto ogni dose di diossine e furani, per quanto piccolissima, è una dose dannosa per la salute, come sostiene l’ Organizzazione Mondiale della Sanità).

Infine è cosa conclamata che gli inceneritori  – anche  quegli con parziale recupero di calore e anche quegli  di “ultima” generazione -  emettono  - oltre a diossine,  furani e polveri ultrasottili – anche altri composti chimici  nocivi e dannosi per la salute, basti pensare al  cadmio che è sicuramente cancerogeno e al mercurio, per non farla tanto lunga. 

Le sottoscritte realtà, da anni impegnate in un generoso e disinteressato sforzo di  difesa della salute umana e dell’ ambiente di vita,

considerando il fatto che da circa 30 anni sono stati immessi in atmosfera e nelle matrici ambientali  del nostro territorio ( aria, suolo,  acque superficiali e di falda, catena alimentare ) sostanze e composti chimici  altamente nocivi e dannosi che hanno prodotto processi  di  accumulo al suolo e catene di bioaccumulo,

e avendo appresa dalla stampa la notizia dell’  ORDINANZA DEL SINDACO DI MONTALE CHE REVOCA LA CHIUSURA DELL’ IMPIANTO,  SEPPURE  SUBORDINANDONE LA RIAPERTURA  A REGIME  AL RISULTATO DELLE ANALISI CHE NE VERIFICHINO IL FUNZIONAMENTO

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (7) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1288

Ultimo aggiornamento ( Wednesday 07 November 2007 )
Leggi tutto...
 
il primo forno e' stato riacceso: FERMIAMOLO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Friday 19 October 2007


Oggi venerdì 19 pare sia stato acceso il forno per portarlo a

temperatura

e poter bruciare, magari lunedì o domenica, per le prove.

L'INCENERITORE DEVE CHIUDERE!!!!!!!!

MOBILITIAMOCI E MOBILITIAMO LA

POPOLAZIONE!!!!!!!!

oggi sabato 20 dalle ore 15.00 il Presidio

Permanente si trasforma in Assemblea Permanente

per fare informazione,

per creare mobilitazione, per decidere le azioni da intraprendere per

spengere il forno, per impedire che dalla ciminiera esca fumo.

PER

CHIUDERE L'INCENERITORE NON SERVONO ANALISI!!!!!!

Tutti/e davanti ai

cancelli, al Presidio.

Uniti si vince

BLOCCARE
IL FORNO E' POSSIBILE!!!!!

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (3) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 575

 
Pulman per Acerra PDF Stampa E-mail
Scritto da antonio   
Thursday 04 October 2007

 


I M P O R T A N T E  ! ! ! ! ! ! ! !!

SABATO  13  OTTOBRE

IL PRESIDIO PERMANENTE DI MONTALE

ORGANIZZA UN PULMAN PER RECARCI

ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO TUTTE LE NOCIVITA'

CHE SI SVOLGE AD ACERRA.

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (7) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 573

Ultimo aggiornamento ( Thursday 04 October 2007 )
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 28 - 36 di 43
No Image
No Image No Image No Image

RSS Scroller

[1/1] presidiopermanente


[1/5] alcune variazioni al programmaâ¦

[2/5] 2 anni in movimentoâ¦.

[3/5] Guai a chi fischia i potenti!

[4/5] Coop rosse⦠di vergogna!

[5/5] Una Spy Story di basso livelloâ¦
[1/1] Medicina Democratica


[1/5] Comunicato stampa sez. di Torino Medicina Democratica - Due morti in meno di un mese nel cantiere TRM del Gerbido per la costruzione dell'inceneritore

[2/5] APPELLO PROCESSO CLINICA S.RITA - COMUNICATO STAMPA

[3/5] Salute sui luoghi di lavoro. Il governo Monti taglia anche i controlli. Una lettera per protestare contro questo incredibile e pericoloso progetto.

[4/5] COMUNICATO STAMPA: A PROPOSITO DI "COLLABORAZIONE AMICHEVOLE"

[5/5] IL GOVERNO : CONTRO L'EVASIONE FISCALE MA A PER L'ESTENSIONE DELL'EVASIONE DEL DIRITTO ALLA SICUREZZA E ALLA SALUTE DEI LAVORATORI
[1/1] Ecoblog.it
Eco blog: natura, ambiente, ecologia e risparmio energetico

[1/5] Europa, ridurre l'inquinamento del mare del 50% entro il 2020

[2/5] Capitali verdi europee 2014: è corsa a tre; fra queste nessuna città italiana

[3/5] El Hierro, l'isola che punta all'autosufficienza energetica con una centrale idroeolica

[4/5] Compostaggio domestico, scarica il manuale

[5/5] Cinque animali rarissimi al mondo
[1/1] Powered by NoInceneritori.org
NoInceneritori.org site syndication

[1/5] A Peretola (FI) su Alter Piano e Piano Provinciale gest. rifiuti

[2/5] Cena del Coordinamento dei Comitati della Piana

[3/5] Ornella De Zordo al Convegno della Rete dei Comitati

[4/5] Il Latte Materno è un Bene Comune di inestimabile valore..

[5/5] Da MenteLocale della Piana: Diffidati gli amministratori!

Syndication

No Image
© 2012 Presidio Permanente di Montale NO INCENERITORI
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
No Image